Home / Spettacoli / Alla scoperta di 'Mamma Roma'

Alla scoperta di 'Mamma Roma'

Alla scoperta di 'Mamma Roma'

A Casarsa, venerdì 29 marzo, si presenta un volume che analizza il capolavoro di Pier Paolo Pasolini

Dopo il volume su “Accattone” arriva anche il libro su “Mamma Roma”, che prosegue il progetto con il quale la Cineteca di Bologna, Cinemazero di Pordenone e il Centro Studi - Archivio Pasolini di Bologna, in collaborazione con quello di Casarsa, si propongono di seguire, volume dopo volume, l'intera filmografia di Pasolini.

Il volume sarà presentato venerdì 29 marzo, alle 18, nel Centro studi Pasolini di Casarsa, preceduto alle 17 dalla visita guidata alla mostra “Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini nelle fotografie di Divo Cavicchioli e Angelo Novi” allestita negli spazi di casa Colussi e seguito dalla proiezione del film.

Una “full immersion”, dunque, fra pagine scritte, commenti, fotografie sul set e la visione della pellicola, nella tragedia della madre-prostituta che sogna per il figlio un avvenire di felicità borghese, sullo sfondo di una città e di un’Italia irrimediabilmente in transito verso una corrotta e conformistica modernità.

La genesi, la lavorazione e le vicissitudini di "Mamma Roma" sono ricostruite nel libro attraverso i documenti originali, alcuni dei quali inediti, gli scritti dell’autore – il trattamento, la sceneggiatura, gli appunti, i disegni preparatori, gli articoli e le interviste –, le testimonianze dei protagonisti, la ricostruzione delle polemiche e dell’ampio dibattito critico che ne accompagnarono l’uscita.

Arricchiscono il volume, corredato da un imponente apparato iconografico, un saggio introduttivo in cui Franco Zabagli (Gabinetto Letterario G. P. Vieusseux Firenze) propone una rilettura ‘filologica’ del film nella sua intatta evidenza poetica e formale, e i contributi di Tommaso Mozzati sulla storia produttiva, di Francesco Galluzzi sui riferimenti pittorici, e di Roberto Chiesi sulle vicende censorie.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori