Home / Spettacoli / Cinque tastiere diverse per raccontare l’America

Cinque tastiere diverse per raccontare l’America

Premio Abbiati 2011 come miglior solista dell’anno, Emanuele Arciuli è un pianista innamorato dell’America e della sua musica. Giovedì 31 al ‘Verdi’ di Pordenone

Cinque tastiere diverse per raccontare l’America

Premio Abbiati 2011 come miglior solista dell’anno, Emanuele Arciuli è un pianista innamorato dell’America e della sua musica: questo suo interesse si è concretizzato in un libro, Musica per pianoforte negli Stati Uniti e in numerose lezioni, sia radiofoniche che televisive. Con American Landscapes, giovedì 31 al ‘Verdi’ di Pordenone, propone un viaggio nella musica americana utilizzando cinque differenti tastiere: il pianoforte, il piano elettrico, il toy piano, il clavicembalo, il pianoforte preparato. Un avvicendarsi di autori, da John Cage e Philip Glass a John Adams e Harold Budd, per un progetto unico, che all’indubbia componente spettacolare e visiva, unisce una sorprendente varietà di linguaggi, stili e tecniche compositive, con una scelta di altissima qualità.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori