Home / Spettacoli / A Spilimbergo, musica classica per tutti

A Spilimbergo, musica classica per tutti

L'ensamble Audimus propone la sua stagione nei piccoli teatri. Ciclo di appuntamenti a Palazzo Tadea

A Spilimbergo, musica classica per tutti

La compagine orchestrale di giovani musicisti friulani "Audimus" nasce da un’idea di Francesco Gioia e del collega Matteo Ziraldo. Hanno fortemente voluto radunare giovani professori che, animati dal comune senso di urgenza per la musica, oggi sempre più relegata a ruoli marginali, desiderassero unirsi e collaborare per un progetto comune: dare voce all’Orchestra classica.

Erroneamente molti pensano che questo tipo di ensemble rappresenti il passato; i due musicisti vogliono dimostrare per contro che le innumerevoli “voci” dell’orchestra sono e saranno sempre attuali.

Non è culturalmente accettabile che "certa musica" sia ascoltabile solamente nei grandi teatri per le elìte che li frequentano. Gioia e Ziraldo vogliono che la musica sinfonica possa filtrare nelle maglie del quotidiano, nei paesi e nelle sale dove abitualmente queste melodie sono sconosciute.

L'Associazione culturale e musicale "Audimus" è nata proprio per consentire a questo progetto di esistere e crescere. Vanta già una novantina di soci e mira a dare voce all'Orchestra, per portare la musica sinfonica anche nei piccoli centri dove, diversamente, non arriverebbe mai. "Audimus" si è oramai segnalata come una delle più belle giovani realtà musicali del Friuli Venezia Giulia. La stagione autunnale vede i musicisti impegnati a palazzo Tadea, a Spilimbergo, fino al 1 dicembre. In allegato, il calendario completo.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori