Home / Sport news / ‘Play The Games’ a Cussignacco

‘Play The Games’ a Cussignacco

Sabato 25 e domenica 26, oltre 100 Special Olympics da tutta Italia si sfidano nelle bocce

‘Play The Games’ a Cussignacco

A Cussignacco (Udine, il 25 e il 26 maggio) sono attesi gli Special Olympics di tutta Italia. In oltre 100 (provenienti da Fvg, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e Marche) si sfideranno all’ultimo colpo nel ‘Play The Games’ di bocce, organizzato dal team Fvg di Special Olympics, in collaborazione con il comitato regionale Csen e con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, dei Ministeri della Salute e della Difesa, del Comune di Udine, Coni - comitato Fvg, Federazione italiana bocce, Csen, Panathlon club Udine, Special Olympics Italia; grazie alla sponsorship di Coca cola, Izi Love, Mitsubishi Electric.

"Si tratta di un evento molto importante, uno dei primi a carattere nazionale ospitati in regione – spiega Giuliano Clinori, presidente Special Olympics Fvg e vice presidente nazionale di Csen – e in particolare a Udine, possibile anche grazie alla collaborazione del Bocciodromo di Cussignacco, che ringrazio. A questo appuntamento dedicato alle bocce seguirà, nella prossima stagione, un’imperdibile gara a Sappada, dove si terranno i campionati nazionali di sci Special Olympics. In quell’occasione ci attendiamo circa mille atleti. In questo momento, così vivace per i nostri ragazzi e per le attività del movimento, – ha concluso Clinori – abbiamo anche deciso di fare richiesta, ai Comuni di Trieste, Gorizia e Udine, per l’intitolazione di una piazza o di una via alla fondatrice di Special Olympics, Eunice Kennedy Shriver, mancata esattamente 10 anni fa, nel 2009".

PROGRAMMA – Sabato 25 maggio, dopo la consueta cerimonia di apertura (al campo sportivo di Cussignacco, in via Padova 20, attorno alle 11), con la sfilata di presentazione dei team presenti, l'inno nazionale e il giuramento dell'atleta Special Olympics (“Che io possa vincere, ma se non ci riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”), sono previsti i saluti delle autorità e gli spettacoli delle scuole di danza locali. Le competizioni prenderanno il via alle 14 per proseguire fino alle 19 circa. Domenica 26 maggio tutti gli Special Olympics si incontreranno sulle corsie da gioco alle 9. Al termine delle gare (per le 16) gli atleti saranno premiati.

SPECIAL OLYMPICS IN FVG - Il movimento nella regione Fvg conta 11 Team ben distribuiti sul territorio, dalla Carnia a Trieste passando per la bassa friulana e il pordenonese; oltre 130 atleti con una cinquantina fra dirigenti e tecnici seguono uno programma di allenamento in varie discipline: in regione, oltre a nuoto e atletica, regine delle attività per numero di partecipanti, vengono praticati anche bocce, calcio, bowling, scherma, equitazione e basket.

LA STORIA DEL MOVIMENTO - Special Olympics, fondato negli Usa da Eunice Kennedy Shriver nel 1968, ha compiuto lo scorso anno mezzo secolo di vita: propone ed organizza allenamenti ed eventi per persone con disabilità intellettiva e per ogni livello di abilità ed è presente in oltre 170 paesi contando più di 4.500.000 atleti in tutto il mondo. Attraverso il percorso di allenamento e confronto sportivo, il movimento si pone come obbiettivo quello di sviluppare ed accrescere il benessere fisico   degli atleti, ma anche la propria autonomia e le relazioni con i volontari e tutta la comunità.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori