Home / Sport news / Giro di Pordenone, sarà ancora dominio africano?

Giro di Pordenone, sarà ancora dominio africano?

Si prospetta un’eccezionale edizione della corsa, al via domenica 15 settembre

Giro di Pordenone, sarà ancora dominio africano?

Si prospetta un’eccezionale edizione del Giro Podistico di Pordenone che domenica 15 settembre andrà in scena per la 38esima volta. Ezio Rover e il suo staff dell’Atletica Brugnera Friulintagli hanno messo insieme un cast di primissimo piano, in grado di garantire uno spettacolo all’altezza di una grande gara internazionale, sia al maschile che al femminile.

E’ proprio fra le donne che arriva il nome di maggior rilievo, l’etiope Addisalem Tegegn, stella del sodalizio organizzatore, che oltre ad essere la campionessa uscente ha stupito molti addetti ai lavori lo scorso 18 agosto aggiudicandosi la mezza di Buenos Aires in 1h11’06”, nuovo primato su suolo argentino. Proveranno a renderle la vita difficile la keniana Caroline Makandi Gitonga, vincitrice dell’ultima T-Fast 10K a Torino in 32’05” e due sue connazionali protagoniste lungo tutto l’arco della stagione italiana, Lenah Jerotich (Atl.2000) e Ivyne Jeruto Lagat (#iloverun Athl.Terni).

Grande incertezza anche sull’esito della gara maschile: spicca la presenza del kenyano Joel Maina Mwangi (Dinamo Sport) secondo domenica nella gara open dei Campionati Italiani di Canelli. Con lui un folto manipolo di suoi connazionali, fra cui Douglas Kipserem con un PB di 13’13” sui 5000 metri, ma pronti a far saltare il banco sono i burundiani Celestin Nihorimbere, della società organizzatrice e Noel Hitimana.

E gli atleti nostrani? In campo maschile la punta dello schieramento è il “fratello d’arte” Nekagenet Crippa (Atl.Trieste), che domenica a Canelli ha chiuso quinto e secondo degli italiani, ma con molte ambizioni parte anche il pupillo dell’Atl.Brugnera, Abdoullah Bamoussa in un’estemporanea uscita su strada per lui che è uno dei migliori siepisti italiani. Fra le donne fari puntati su Anna Incerti (FF.AA.), seconda lo scorso anno e ottava a Canelli e Joyce Mattagliano (Esercito).

La gara di domenica ricalca fedelmente il copione tecnico affermatosi negli anni: i concorrenti gareggeranno su un rinnovato circuito cittadino di 1.800 metri che gli uomini copriranno per 4 volte fino a un totale di 7,2 km, per le donne è previsto un giro in meno e una distanza complessiva di 5,4 km. Appuntamento in Piazzale XX Settembre, dove alle 15 inizieranno le partenze con le prime categorie giovanili, a seguire le prove amatoriali. La gara assoluta femminile scatterà alle 18, quella maschile alle 18.45.

La manifestazione è valida quale ottava prova della Coppa Provincia di Pordenone e del Grand Prix Giovani. Le adesioni alle gare nazionali sono ancora aperte, al costo di 10 euro per le categorie adulte e appena 1 euro per le categorie giovanili (2 per gli Allievi). Si confida nel bel tempo per portare sulle strade la cittadinanza che non ha mai fatto mancare il proprio sostegno ai corridori.

Per informazioni: Atletica Brugnera, tel. 0434.544139, www.atleticabrugnera.com

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori