Home / Sport news / Monfalcone, partito il cantiere allo stadio Boito

Monfalcone, partito il cantiere allo stadio Boito

Avviata la demolizione della tribuna. L'8 giugno apertura delle buste per la nuova struttura

Monfalcone, partito il cantiere allo stadio Boito

Sono ufficialmente partiti i lavori di demolizione della tribuna dello stadio di via Boito, a Monfalcone. "Purtroppo i problemi strutturali l'hanno fatta durare non molto, visto che era stata costruita nel 1986", ricorda il sindaco Anna Maria Cisint che oggi ha seguito e commentato l'avvio del cantiere in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook. "Stiamo facendo con i tecnici le verifiche sul perché. Quella che ha preso avvio è un'operazione complessa, partita dal tetto, ma etro il 15 giugno la struttura sarà demolita".

"Come amministrazione investiamo molto sullo sport, per i nostri giovani ma anche per il territorio", spiega Cisint. "Questo lavoro costa circa 200mila euro, comprese le tecnologie per il corretto smaltimento dei materiali. La Regione ci ha concesso 800mila euro per la nuova tribuna. L'8 giugno apriremo le buste per l'affidamento del cantiere dell'opera, che accoglierà non solo gli spogliatoi ma anche altri locali, come richiesto dall'Ufm. L'obiettivo è che la struttura sia più utile possibile. Confermiamo anche la copertura della tribunetta da 200 posti che, sommati ai 600 nuovi, consentirà a Monfalcone di avere uno stadio in grado di accogliere anche le nazionali".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori