Home / Sport news / Serie A1: Asu è terza a Bologna

Serie A1: Asu è terza a Bologna

Il salto di Agiurgiuculese entra nel codice internazionale di valutazione con la sigla Ag. Bene anche la scherma e la ginnastica artistica maschile

Serie A1: Asu è terza a Bologna

L’Associazione Sportiva Udinese conferma il terzo posto (con 85,600 punti) nel campionato di serie A1 di ginnastica ritmica, e si distacca di quasi quattro punti dalla quarta classificata. La Faber Ginnastica Fabriano resta sempre sul gradino più alto del podio seguita dall’Armonia d’Abruzzo.

IL COMMENTO DELL’ALLENATRICE - “Devo dire che le ragazze non hanno fatto male, ma si può fare di più”, ha chiarito Spela Dragas che, assieme a Magda Pigano, allena le farfalle bianconere. “Lara Paolini, al cerchio (15,550) ma anche alle clavette (16,700), si è dimostrata incerta. Alexandra Agiurgiuculese ha fatto bene alla fune, raggiungendo, per quell’attrezzo, il suo personale miglior punteggio con 18,050”. Meno ‘pulito’ il nuovo esercizio con il nastro (17,400): “Non ha fatto particolari errori, ma ci teneva molto a farlo bene e forse questa agitazione di fondo l’ha resa un po’ incerta. Detto questo, ha davanti a sé il tempo necessario per perfezionarlo”. Un altro esordio è stato quello del nuovo prestito straniero della squadra friulana, la romena Ana Luiza Filiorianu (che ha partecipato alle Olimpiadi di Rio), salita sulla pedana del Pala Dozza di Bologna presentando un esercizio con la palla (17,900).

IL SALTO ‘AG’ – Lo scorso è stato però un fine settimana particolarmente importante per Agiurgiuculese: “Per la prima volta la federazione internazionale ha riconosciuto il suo salto e lo ha inserito nel codice con il nome di ‘Ag’, dal cognome di Alex”. Cosa cambia dunque? “Questo salto, che prima non ‘esisteva’ e che è stato realizzato da noi assieme ad Alexandra, non aveva alcun valore in termini di punteggio, ora sì. Non sarà un semplice arricchimento della coreografia ma un vero e proprio elemento che i giudici dovranno valutare”. Una bella soddisfazione non solo per la ginnasta ma anche per le sue tecniche e la società: “Che dire, brave tutte! – ricorda il presidente di Asu, Alessandro Nutta – Non è un traguardo qualunque, ma un percorso lungo e complesso che certamente non sarebbe stato possibile se le doti di Alexandra non fossero state accompagnate dal lavoro fatto con Spela e Magda”.  

LA SERIE C – Non è l’unica soddisfazione della sezione ritmica dell’Associazione Sportiva Udinese, però: “Anche le nostre piccoline ci hanno rese molto orgogliose – ha spiegato Dragas – Durante l’ultima gara di serie C, infatti, hanno fatto un incredibile balzo in avanti, classificandosi terze. Nulla di strano può sembrare, se non fosse che prima erano undicesime”. Insomma, le piccole farfalle crescono spiccano il volo con determinazione. Intanto proprio una delle giovanissime atlete, Tara Dragas, assieme a Lara Paolini si apprestano a partecipare al primo Indian Rhythmic Gymnastic Cup.

BENE ANCHE LA SCHERMA - Bene anche i giovani schermidori dell'Asu, allenati da Fabio Zannier che domenica 10 febbraio hanno partecipato, a Pordenone, alla competizione Regionale Gpg a squadre. Il club friulano (Antonio Pesce, Luca Lorenzin, Lorenzo Del Medico, Gheranrdo De Falco, tutti del 2007) si è classificato primo davanti a PnVit, San Quirino e Club Pordenone. Soddisfazione da parte di Zannier: "I ragazzi si sono comportati bene, nonostante si trattasse di una piccola competizione si sono impegnati e hanno 'portato a casa’ una prima posizione".

GINNASTICA ARITISTCA MASCHILE - Prima prova regionale allievi Gold, invece, per i giovani della ginnastica artistica di Asu. Le gare si sono svolte all'Artistica 81 di Trieste e hanno visto salire in pedana due giovani allievi: Fabio Orlandini e Lorenzo Facchini che si sono classificati 1° e 2°, migliorando i loro personali punteggi. Per gli specialisti gold, invece, in gara c'erano Enrico Meroni, Carlo Magliocchetti, Andrea Basana, Riccardo Bertossi che hanno conquistatao diversi podi. "Questa gara - ha spiegato l'allenatore, Francesco Braidot - è stata un buon test per la prima prova di serie B, in programma il 23 febbraio a busto Arsizio". Il prossimo incontro individuale sarà il 17 marzo sempre a Trieste.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori