Home / Tendenze / Bambini chiusi in casa? Una comunità si organizza e così nasce Pozzuolerie

Bambini chiusi in casa? Una comunità si organizza e così nasce Pozzuolerie

Genitori, animatori e associazioni per un ricco programma di attività online durante le feste per far sentire più vicini i bambini

Bambini chiusi in casa? Una comunità si organizza e così nasce Pozzuolerie

I bambini non si possono ritrovare dopo la scuola per giocare? Le attività delle società sportive sono sospese? Quest’anno durante le vacanze natalizie non ci sarà neppure il tradizionale Cinema a Scuola? E allora la comunità ha ideato “Pozzuolerie”, un programma di attività online per far sentire più vicini i bambini. L’idea è nata dalla Consulta dei Genitori e sviluppata dal gruppo animatori del Progetto Giovani di Pro Loco e Comune.  

“Stiamo vivendo un periodo difficile – spiegano gli organizzatori - dove spesso la socialità viene a mancare e dove c’è comunque tanta voglia e tanto bisogno di incontrarsi. Da questa necessità è nato un progetto che vuole sostenere anche a distanza, tramite piattaforma on-line, le famiglie e i bambini con momenti di incontro e di svago per tutti”.

Le attività offerte sono tante e il programma è molto ricco: dallo yoga per i più piccoli alla lettura di storie, dal laboratorio di cucina (per preparare a casa pancakes e biscotti) a quello artistico. E poi giochi interattivi come StreetQuiz, ScappaSquiz e Capitombola, oppure le lezioni di Hip Hop. Inoltre, sono stati indetti due concorsi: uno fotografico “I colori dell’arcobaleno” e l’altro per i video “Insegnaci a fare…”. I partecipanti verranno valutati da una giuria esperta e i primi tre saranno premiati.

Per iscriversi alle attività e ai concorsi e per vedere tutte le iniziative si deve accedere al sito www.consultagenitoripozzuolo.it.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori