Home / Tendenze / Gli under 25 hanno già scelto altri social

Gli under 25 hanno già scelto altri social

Il successo di Facebook non è un fenomeno completamente intergenerazionale

Gli under 25 hanno già scelto altri social

Il successo di Facebook non è un fenomeno completamente intergenerazionale, perché esiste un’intera fascia di pubblico che abitualmente non clicca ‘mi piace’: gli under 25. Negli ultimi due anni, gli utenti sotto i 18 anni del social network fondato da Mark Zuckerberg sono scesi in percentuali a due cifre e il saldo negativo è ancora più significativo se si tiene conto della fascia di popolazione al di sotto dei 25 anni: i consumatori di oggi, ma soprattutto di domani. Il primo approdo, non solo per i più giovani, è Instagram, che in Italia ha già raggiunto quasi la metà degli iscritti a Facebook, con una percentuale di utenti under 30 superiore al 50%. Il social network dei giovanissimi per definizione resta Snapchat, che però rimane confinato a numeri molto più limitati, vista anche la sua natura più ludica che informativa.
In giro per il mondo, sono altri però i social che stanno cambiando il panorama dei giovanissimi: Musical.ly, che consente di produrre video in playback, della durata massima di 15 secondi, durante i quali gli utenti ballano o cantano le hit del momento, usando - come Snapchat - filtri ed effetti. L’Italia risulta uno dei paesi in cui la comunità di questo social network è cresciuta più rapidamente, anche grazie all’effetto dei muser , giovanissime celebrità - magari già youtuber - da decine di milioni di follower, praticamente sconosciuti alla ex categoria dei ‘matusa’ (oggi: diversamente giovani). Altri social per giovanissimi sono Live.ly, una piattaforma che si sostiene con la vendita delle emoji (!) in cambio di visibilità (questa l’abbiamo già sentita…), Snow e ThisCrush, app che spesso vengono dal Far East e hanno, agli occhi dei giovani(ssimi), il merito di non essere infestate da ‘vecchi’.

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori