Home / Viaggi / A Piancavallo, snowboard ed enogastronomia

A Piancavallo, snowboard ed enogastronomia

Scatta il conto alla rovescia per la Coppa del mondo, che porterà sull’altipiano ospiti da venti Paesi

A Piancavallo, snowboard ed enogastronomia

Non solo snowboard, ma anche enogastronomia sulle piste di Piancavallo nel fine settimana. La Coppa del mondo di snowboard, in programma sabato 25 e domenica 26 gennaio, sarà l’evento più importante della stagione invernale 2019-2020 non solo per la stazione sciistica del Pordenonese, ma per l’intero Friuli Venezia Giulia.

Dopo il grande successo dei Campionati italiani 2019, Piancavallo è stata promossa dalla Federazione internazionale sci (Fis) per l’organizzazione, per la prima volta in regione, di competizioni valide per il massimo circuito dello snowboard - disciplina sempre più diffusa e apprezzata - grazie anche alla perfetta preparazione delle piste e alla giusta inclinazione dei pendii, all’ampia varietà di percorsi per l’allenamento, nonché alla professionalità del comitato organizzatore.

Oltre 200 le persone tra autorità, atleti, tecnici e preparatori provenienti da 20 Paesi diversi – tra i quali Canada, Corea, Cina e Giappone - che arriveranno a Piancavallo per un weekend all’insegna dello sport e del divertimento senza dimenticare l’enogastronomia: sarà la splendida cornice di Villa Policreti ad Aviano (Pordenone) a ospitare, sabato 25 gennaio, la Welcome dinner di PromoTurismoFvg.

La residenza del 1500, che assieme ai resti del castello e alla chiesetta di San Gregorio rappresenta una delle testimonianze storiche più significative del luogo e circondata da uno dei più bei parchi del Friuli, accoglierà il banchetto di benvenuto con una selezione di prodotti tradizionali che accompagneranno i piatti proposti durante la cena. In assaggio non mancheranno diversi prodotti del territorio, grazie alla collaborazione con i consorzi del Prosciutto di San Daniele e del Formaggio Montasio, ma anche altre specialità regionali come la birra artigianale – sarà presente l’Associazione artigiani birrai del Friuli Venezia Giulia con Garlatti Costa, Basei e Forum Iulii - le grappe friulane della distilleria Pagura, nonché dolci tipici, come la Gubana della Nonna.

Enorme lo sforzo portato avanti nelle ultime settimane dai tecnici e dagli addetti alle piste di PromoTurismoFvg che, guidati dal direttore di polo Enzo Sima, sono stati capaci di spostare oltre 7mila metri cubi di neve dalle altre piste verso il tracciato di gara e preparare, a tempo di record e con condizioni di meteo avverse dovute alle alte temperature, un percorso pronto a ospitare due gare di Coppa del mondo in cui la squadra italiana si presenterà da autentica dominatrice con il suo dream team.

Sulle piste, le classiche bandiere blu e rosse si tingeranno di rosa in uno dei due percorsi di gara, per omaggiare la tappa del Giro d’Italia che in primavera, il 24 maggio, ospiterà il Friuli Venezia Giulia e di cui una delle salite più emozionanti sarà proprio quella di Piancavallo. Accanto alle competizioni non mancheranno le occasioni di intrattenimento ad animare l'intero weekend dell'altipiano tra lezioni di guida sul ghiaccio e sulla neve, il volo panoramico in elicottero per ammirare dall'alto le montagne e i dj set che trasformeranno le piste in vere e proprie discoteche a cielo aperto, con gran parte degli esercenti che hanno aderito al programma musicale per rendere ancora più speciale il clima della festa.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori