Home / Viaggi / Alla scoperta del bosco bandito di pino nero a Moggessa di là

Alla scoperta del bosco bandito di pino nero a Moggessa di là

Sabato 26 settembre, in compagnia di Andrea Maroè, suggestiva escursione alla scoperta degli antichi alberi

Alla scoperta del bosco bandito di pino nero a Moggessa di là

E' uno dei tanti borghi fantasma del Friuli Venezia Giulia, disabitati da decenni e tornati alla natura, lontani dall'uomo. Stiamo parlando di Moggessa di là, un luogo dove il tempo si è fermato dove alberi antichi continuano a proteggere e preservare la storia di quei luoghi. Sabato 26 settembre, in compagnia di Andrea Maorè, socio della Giant Trees Foundation onlus, sarà possibile immergersi nel fitto bosco di pini neri, salendo il vecchio sentiero che univa gli abitati di Mogessa con Moggio Udinese. Andrea Maroè guiderà i partecipanti all'escursione tra boschi antichi e zone aride per ammirare uno degli unici esempi di bosco bandito a Pino nero. Si tratta di oltre 50 esemplari antichissimi, alcuni capaci di superare i 400 anni di età, posti a difesa delle case di Mogessa di là. Le tradizioni e le storie che legano questi alberi alla vita degli antichi montanari sono a dir poco commoventi, ma i grandi tronchi le custodiscono con devozione.

In caso di cattivo tempo l’escursione può essere modificata o annullata per motivi di sicurezza anche la mattina stessa dell’escursione.
I responsabili dell’escursione si riservano il diritto di escludere partecipanti che non diano sufficienti garanzie di superamento delle difficoltà dell’itinerario (es per inadeguato equipaggiamento, precarie condizioni fisiche…).

NORME DI SICUREZZA COVID-19
Si ricorda che la responsabilità individuale degli utenti costituisce elemento essenziale per dare efficacia alle misure generali di prevenzione per contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da covid-19.
E’ vietata la partecipazione alle visite guidate a tutte le persone con termperatura corporea oltre i 37,50°C
La partecipazione alla visita guidata è consentita per un numero massimo di 10 persone
È obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro
E’ obbligatorio indossare sempre una mascherina, anche in stoffa, per la protezione del naso e della bocca
È consigliato l’uso del gel igienizzante messo a disposizione presso le entrate di chiese e musei

Per ragioni di sicurezza sanitaria è necessario lasciare anche il proprio recapito telefonico che verrà conservato per 15 giorni e poi eliminato.
Regole per partecipare
Per iscrizioni clicca qui

Numero massimo partecipanti: 10
Servizio disponibile in: italiano - inglese
Durata: circa 6 ore
Difficoltà: Difficile
Dislivello: 900 m
Punto ritrovo: Moggio Udinese - parcheggio campo sportivo
Orario di ritrovo: 9.00
Trasferimenti: con proprio automezzo – spostamento con auto 3 km
Abbigliamento: sportivo e scarponcini da trekking
Consigliato: a partire dai 7 anni compiuti accompagnati da un genitore
Animali: non ammessi

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori