Home / Viaggi / Dal mare ai monti, la nascita di Gesù

Dal mare ai monti, la nascita di Gesù

Sono 4mila le rappresentazioni esposte in tutta la regione almeno fino al 6 gennaio

Dal mare ai monti, la nascita di Gesù

Il Friuli Venezia Giulia si prepara alle feste con oltre 4mila presepi per un Natale tra fede e tradizione. E’ impossibile elencarli tutti, ma ecco alcuni esempi.
A Grado sono oltre 200 le Natività che saranno esposte al cinema Cristallo in viale Dante Alighieri, alla Casa della Musica in piazza Biagio Marin, sul porto Mandracchio con il presepe galleggiante e nelle vie e calli del centro, oltre che nelle frazioni, ad Aquileia e a Terzo di Aquileia. Da segnalare il presepe dell’associazione Graisani de Palù in Campo dei Patriarchi, che riproduce fedelmente un isolotto della laguna e colloca la natività all’interno di un tipico casone.
A Poffabro il presepe tra i presepi si conferma uno degli appuntamenti più attesi e apprezzati: oltre 150 realizzazioni che si affacciano da finestre, ballatoi e dagli angoli più segreti per dare vita a uno spettacolare museo a cielo aperto nel caratteristico borgo, uno dei più belli d’Italia.
La tradizione non manca a Cornino per il Natale subacqueo, dove la sera del 24 dicembre, dopo la Santa Messa celebrata sulle sponde del lago, da 46 anni i sub dell’ “Associazione friulana subacquei” s’immergono in acqua per far emergere dai fondali la statua di Gesù
Nel capoluogo giuliano, il museo del Presepio di Trieste, aperto tutto l’anno, espone circa 900 opere che testimoniano le varie interpretazioni della Natività in Italia e nel mondo.
A questi si aggiungono il presepio in movimento “storico con voce narrante” a Selz, allestito nell’antica chiesetta di Santa Domenica a Ronchi dei Legionari, e il presepe vivente di Corgnolo, allestito nei dintorni della chiesa parrocchiale che si estende per ben 15mila metri quadri.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori