Home / Viaggi / Escursione nel Parco delle Prealpi Giulie alla scoperta dei cervi

Escursione nel Parco delle Prealpi Giulie alla scoperta dei cervi

Sabato 21 e di domenica 22 settembre occasione speciale per osservare questi animali selvatici nel loro ambiente naturale

Escursione nel Parco delle Prealpi Giulie alla scoperta dei cervi

Quella di sabato 21 e di domenica 22 settembre sarà un’occasione speciale per osservare questi animali selvatici nel loro ambiente naturale. Il trekking di due giorni nel cuore del Parco delle Prealpi Giulie, infatti, permetterà di ascoltare i richiami dei cervi durante la stagione degli amori.

Solitamente, il cervo è un animale silenzioso e sfuggente, ma in questo periodo (tra settembre e ottobre), perde ogni prudenza e manifesta la sua presenza. Infatti, durante la stagione degli amori i grandi maschi disturbano la pace della foresta emettendo forti richiami, chiamati bramiti, per attirare le femmine e manifestare la propria superiorità sui rivali.
I partecipanti saranno accompagnati da Andrea, tecnico faunista, e Mattia, Guida Ambientale Escursionistica, che illustreranno durante l’intera attività l’ecologia, la biologia e l’etologia del Cervo Europeo, detto anche il signore dei boschi. Inoltre, illustreranno le principali tecniche di monitoraggio applicate sulla specie.

L’attività di trekking si svolgerà durante l’alba e il tramonto, i momenti ideali per l’osservazione del cervo, che potranno essere sfruttati grazie all’ospitalità dei gestori di Malga Confin. Qui, inoltre, si potranno degustare piatti della cucina tipica di malga e prodotti casarecci. L’escursione partirà, poi, sabato pomeriggio da La Tana in Val Resia (Località Lischiazze) verso le 14.00, per arrivare in malga al tramonto. Il rientro è previsto nella tarda mattinata di domenica. Le attività saranno svolte al tramonto e dopo cena di sabato e all’alba di domenica.

Note tecniche: difficoltà EE, dislivello 800m, durata camminata 4/5 ore circa ciascuna giornata. Equipaggiamento obbligatorio: scarpe da trekking (meglio alte e impermeabili), torcia (meglio frontale), abbigliamento da trekking multistrato, zainetto da trekking leggero, sacco a pelo. Per informazioni: Mattia 3467748296. La prenotazione è obbligatoria e la quota di partecipazione è di 80 euro (comprende: la guida per 2 giorni che accompagnerà il gruppo in tutte le attività e fornirà approfondimenti sulla fauna e sul territorio; il pernottamento - con sacco a pelo proprio - in malga con cena e colazione. Non comprende: bevande extra; assicurazione medica; lenzuola - disponibili con un extra -; quanto non espressamente indicato alla voce “comprende”).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori