Home / Viaggi / Fvg Sensibile sostiene il Tagliamento Unesco

Fvg Sensibile sostiene il Tagliamento Unesco

Un video inedito per valorizzare il Fiume e la sua candidatura a Patrimonio dell'Umanità

Il Tagliamento rappresenta uno dei valori aggiunti del Friuli Venezia Giulia, straordinario dal punto di vista paesaggistico ed ecologico, l'ultimo corridoio fluviale intatto delle Alpi. Per questo Fvg Sensibile (www.fvgsensibile.it) si schiera per cercare di completare la candidatura del Fiume come patrimonio mondiale dell'Umanità.

3000 km², 170 km di lunghezza, considerato l'unico fiume d'Italia e uno dei pochi d'Europa a mantenere l'originaria morfologia a canali intrecciati. Per l'unicità dell'ecosistema fluviale, il Tagliamento viene anche definito il “Re dei Fiumi Alpini”. Questi, tuttavia, sono solo alcuni dei motivi per cui Fvg Sensibile vuole sostenere la candidatura Unesco. Se poi ci inseriamo la bellezza delle sue acque, il suo alveo ampio e spettacolare da percorrere a piedi, la tranquillità che da sempre accompagna il suo scorrere, non possiamo non pensarlo come riferimento per il nostro Fvg. Tutelato e valorizzato ulteriormente.

"Diciamo che il Tagliamento, con tutte le sue caratteristiche uniche, deve essere candidato all'Unesco", commenta Ugo Rossi, uno dei coordinatori di Fvg Sensibile. "Dobbiamo cercare di proteggere e valorizzare la natura unica del nostro Friuli Venezia Giulia".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori