Home / Viaggi / Torna lo sci di fondo ai Laghetti di Timau

Torna lo sci di fondo ai Laghetti di Timau

Da sabato 11 gennaio sarà riaperta la pista che era stata devastata dalla tempesta Vaia

Torna lo sci di fondo ai Laghetti di Timau

“Dopo la tragica stagione 2018/2019 funestata dalla tempesta Vaia che ha totalmente cambiato faccia alla località Laghetti di Timau, con coraggio e determinazione finalmente si riparte”, spiega Andrea Di Centa, presidente dell’Aldo Moro Paluzza. “Si riparte con la pista predisposta con neve programmata nell’anello di 2,5 chilometri. Non sarà più percorribile (almeno per il momento), anche in presenza di neve naturale, la parte turistica della pista che raggiungeva il punto più alto di Porto Cozzi. In ogni caso la pista, allestita dal nuovo gestore Boris Maieron, che vanta una lunghissima esperienza al servizio dell’Unione Sportiva Aldo Moro, è di ottima qualità”.

“L’accoglienza in biglietteria e noleggio è affidata alla moglie Rita”, spiega ancora Di Centa. “Aperto e funzionale anche il bar-ristorante Flum con nuova gestione. Insomma tutto ok. Si riparte. D’obbligo un grazie alla Regione, al Comune di Paluzza, alla Protezione civile e a tutti i volontari che hanno operato per ripristini e assistenza della struttura. Grazie a Maieron che crede nel rilancio dell’impianto. Ora abbiamo bisogno di tanta gente che venga a sciare, a divertirsi e a godere un nuovo panorama fatto di meno alberi e di più entusiasmo”, conclude il presidente dell’Aldo Moro Paluzza.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori