Home / Viaggi / Tourism Matching al Castello di Duino

Tourism Matching al Castello di Duino

I protagonisti del territorio presenteranno esperienze, tour, prodotti e servizi a operatori di settore e giornalisti

Tourism Matching al Castello di Duino

Il Gruppo di animazione territoriale Gal Carso organizza per venerdì 17 maggio alle 15.30, la seconda edizione del Tourism Matching. Nella prestigiosa location del Castello di Duino, un gruppo di protagonisti del territorio presenterà esperienze, tour, prodotti e servizi a operatori di settore, giornalisti locali e internazionali.

A rendere ancora più ricca questa edizione, il progetto del geoparco del Carso, una sfida per tutto il territorio che, valorizzando la sua unicità geologica, si prefigge di sviluppare in maniera responsabile e sostenibile il geo turismo. Ad affidare al Gal Carso il programma di marketing del progetto del geoparco, il Servizio geologico regionale.

L’operazione diventa fin da subito una premessa importante nel coinvolgimento di stakeholder e protagonisti locali, attori attivi nel disegno strategico di valorizzazione del territorio. Il calendario dei lavori, fra incontri operativi, tavole rotonde ed eventi aperti al pubblico, vede per la giornata del 17 maggio una tappa di grande visibilità.

Una prima parte dedicata al Carso come destinazione, con gli interventi istituzionali di Daniela Pallotta, sindaco di Duino Aurisina, David Pizziga, presidente Gal Carso. Nella prima sessione si evidenzieranno le esperienze legate al geo turismo con il focus sul percorso speleo in grotta Gigante presentato da Claudia Norbedo. Elena Parovel e il geologo Luca Bincoletto guideranno il pubblico in Val Rosandra, tra geologia e produzioni dell’uomo, mentre sarà il geologo Flavio Bacchia a portarci direttamente nel parco paleontologico con il famoso dinosauro Antonio. A seguire, la presentazione delle grotte di San Canziano e il fondale marino di Miramare, dove è possibile ammirare l’evoluzione geologica sottomarina.

La seconda sessione è dedicata alla natura, al cibo e all’eredità umana del territorio con il progetto AdottiAMO dell’Azienda Agricola Antonic; l’agriturismo Juna ci presenterà il progetto legato alla valorizzazione del sentiero della Salvia e l’Associazione Landa Carsica l’ono-didattica in Carso con l’iniziativa ‘Asino…a chi?’; ci sarà poi un intervento sui muretti a secco, costruzioni tipiche carsoline, uno speciale per gli sportivi con Alpe Adria Trail Experience e l’ultimo intervento, che spiegherà come è possibile “Viaggiare Free”.

A conclusione, è stato organizzato un momento di networking per approfondire, discutere, presentarsi e/o semplicemente congratularsi con i protagonisti del Carso che propongono ai turisti da vicino e lontano esperienze semplicemente congratularsi con i protagonisti del Carso che propongono ai turisti da vicino e lontano esperienze.

L’evento è aperto al pubblico, l’iscrizione è gratuita e può essere effettuata sul seguente link

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori