Home / Viaggi / Trasporti, a Pordenone bus 'intelligenti': sul display i posti disponibili a bordo

Trasporti, a Pordenone bus 'intelligenti': sul display i posti disponibili a bordo

Novità possibile grazie al sistema 'contapasseggeri' previsto dal nuovo contratto e già installato sui mezzi dell'Atap

Trasporti, a Pordenone bus 'intelligenti': sul display i posti disponibili a bordo

L'Atap brucia i tempi e grazie alla tecnologia "contapasseggeri" fornirà in tempo reale all'utenza il numero di posti disponibili sui propri autobus di linea. Il sistema per il controllo degli accessi rientra tra gli accorgimenti previsti dal nuovo contratto di servizio del trasporto pubblico regionale, sottoscritto tra la Regione e il consorzio Tpl Fvg, che raggruppa tutte le quattro società di trasporto pubblico del Friuli Venezia Giulia. Tuttavia Atap, che aveva nove mesi di tempo per adeguare la flotta alla nuova tecnologia, ha scelto di anticipare la scadenza e di installare immediatamente sui circa 160 bus (27 urbani e 136 extraurbani) del proprio parco mezzi il sistema conta passeggeri. Da qui l'evoluzione per venire incontro alle limitazioni imposte dall'emergenza sanitaria in corso, che prevedono di poter utilizzare i bus all'ottanta per cento della loro capienza. Così, si è studiato il modo per collegare i monitor esterni dei bus, che trasmetteranno in tempo reale all'utenza il numero di posti disponibili a bordo mezzo. Il dato verrà pubblicato sui display esterni in alternativa alla destinazione del mezzo, e ad ogni accesso saranno pure ricordate le norme di sicurezza previste per contrastare la diffusione del Covid-19, come l'uso della mascherina. La centrale operativa avrà la possibilità di monitorare i dati di capienza in tempo reale.

La novità sarà pienamente operativa dopo una necessaria fase di sperimentazione, che si stima potrebbe durare una decina di giorni. In pratica si punta a fornire il nuovo servizio con il via dell'anno scolastico, quando l'afflusso di studenti comporterà un significativo incremento di passeggeri e di conseguenza un più capillare controllo sul rispetto delle norme di sicurezza.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori