Home / Calcio dilettanti / San Luigi alza la supercoppa di Eccellenza

San Luigi alza la supercoppa di Eccellenza

Successo per 5-6 ai calci di rigore contro il Chions, allo stadio Nereo Rocco

San Luigi alza la supercoppa di Eccellenza

Il San Luigi supera ai calci di rigore il Chions e alza al cielo dello stadio Nereo Rocco la supercoppa di Eccellenza. Diverse le occasioni, nel corso dei 90’ di gara, per il Chions incapace, però, di concretizzare trovando un superlativo Furlan sulla sua strada. Lo stesso estremo triestino che poi, proprio sotto la curva intitolata all’omonimo tifoso deceduto nel 1984, continua a esaltarsi respingendo tre calci di rigore. Il destro di Caramelli chiude la contesa in favore del San Luigi che, per mano del suo capitano Giovannini, alza la coppa dedicata alla memoria di Gianncarlo Bassi. La squadra giuliana sarà, ora, protagonista alla “notte delle stelle” in programma venerdì 18 maggio, dalle 19 a Fontanafredda, sfidando la rappresentativa “Juniores” regionale campione d’Italia.

CHIONS – SAN LUIGI 0-0 (5-6 dopo i calci di rigore)
CHIONS. Nardoni; De Cecco, Visintin, Battiston, Prampolini; Carniello (31’ st Pignata), Bertoia, Disnan (37’ st Baruzzini); Zucchiatti (24’ st Perfetto), Urbanetto (13’ st Facca), Dimas. A disposizione: Franzin, A. Furlan, Francescutti. All. Lenisa.
SAN LUIGI. S. Furlan; Ponis, Giovannini, Male, Potenza; Miccoli (1’ st Reder), Villanovich, Cottiga (24’ st Caramelli); Ianezic, Sabadin, Tentindo. A disposizione: Jugovac, Kozmann, Carlevaris, Gridel, Muiesan. All. Sandrin.  
Arbitro Zini di Udine.
Note. Angoli: 10 a 4 per il Chions. Recuperi: 0’ e 6’. Ammoniti: Bertoia e Ponis.
LA CRONACA
5’ Zucchiatti riceve dentro l’area per la conclusione potente, ma non precisa, abbondantemente a lato.
19’ Schema da calcio d’angolo San Luigi: battuta di Cottiga per Tentindo la cui conclusione è murata dalla difesa del Chions.
23’ Serpentina di Carniello che accentra per Dimas; l’attaccante brasiliano è anticipato da Giovannini tempestivo nel liberare.
28’ Calcio di punizione, in una sorta di corner corto, calciato da Dimas e palla respinta dalla traversa.
31’ Dimas sfugge alla marcatura del diretto avversario Potenza e, da posizione defilata, calcia di poco a lato in diagonale.
41’ Dimas scatenato dentro l’area, si libera di Giovannini e Male prima di calciare chiamando alla miracolosa risposta Stefano Furlan che si allunga per deviare in calcio d’angolo.
45’ Duplice fischio e squadre al riposo sul risultato di partenza.
Secondo tempo
3’ Urbanetto supera con un tunnel Ponis prima di liberare il diagonale sinistro, di poco a lato.
34’ Lungo lancio di Bertoia a pescare Pignata, da poco in campo, con il suo diagonale che supera Stefano Furlan, ma è respinto dal palo.
35’ Dimas servito in profondità entra in area e prova a mettere in rete con il pallonetto di poco alto.
39’ Corner dalla destra di Tentindo e colpo di testa a colpo sicuro di Caramelli: palla sul fondo sfilando il palo.  
48’ Dimas penetra in area dalla sinistra con Ponis che, nel tentativo di anticiparlo, serve Pignata la cui conclusione ravvicinata è respinta da Stefano Furlan in uscita bassa.
51’ Triplice fischio: si va ai calci di rigore.
Calci di rigore
Baruzzini contro Furlan: gol. (1 – 0)
Giovannini contro Nardoni: fuori. (1 – 0)
Perfetto contro Furlan: parato. (1 – 0)
Sabadin contro Nardoni: gol. (1 – 1)
Pignata contro Furlan: gol. (2 – 1)
Villanovich contro Nardoni: gol. (2 – 2)
Bertoia contro Furlan: parato. (2 – 2)
Male contro Nardoni: gol. (3 – 2)
Dimas contro Furlan: gol. (3 – 3)
Muiesan contro Nardoni: parato (3 – 3 )
Battiston contro Furlan: gol. (4 – 3)
Potenza contro Nardoni: gol. (4 – 4)
Visintin contro Furlan: gol. (5 – 4)
Reder contro Nardoni: gol. (5 – 5)
Facca contro Furlan: parato. (5 – 5)
Caramelli contro Nardoni: gol. (5 – 6)

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori