Home / Cronaca / Prende un taxi, ma si rifiuta di pagare

Prende un taxi, ma si rifiuta di pagare

Il protagonista è stato denunciato per insolvenza fraudolenta

Prende un taxi, ma si rifiuta di pagare

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato di Trieste ha denunciato per insolvenza fraudolenta un cittadino rumeno classe 1991. Assieme a un suo connazionale ha usato un taxi; durante la corsa i due si sono fatti fermare nei pressi di un bancomat per prelevare del contante. Sono sorti dei problemi e in via Pascoli ha sferrato un calcio all'autista.

I due sono scappati in direzioni opposte e il tassista ha seguito in macchina uno dei due, informando la sala operativa della Questura. Una Volante lo ha rintracciato e bloccato in via Palladio.

Accompagnato in Questura, ricostruito l’episodio, il rumeno, già noto alle forze dell’ordine, è stato deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori