Home / Cultura / Fondi per volontariato, filantropia e beneficienza

Fondi per volontariato, filantropia e beneficienza

La Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia ha attivato la sessione erogativa, con scadenza il 23 marzo

Fondi per volontariato, filantropia e beneficienza

La Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia conferma il proprio sostegno alle realtà attive del territorio, soprattutto in un momento in cui è fondamentale fornire ad associazioni ed enti il supporto necessario a proseguire le proprie attività, nonché a mettere in campo azioni per far fronte alle tante esigenze delle nostre comunità.

È stata infatti attivata la Sessione Erogativa, che resterà disponibile fino al 23 marzo, con cui la Fondazione sosterrà le azioni di volontariato, filantropia e beneficenza e le attività culturali e artistiche locali.

“Nell’attuale momento di persistente incertezza, è più che mai fondamentale la vicinanza della Fondazione alle tante realtà locali” sottolinea la Presidente Roberta Demartin. “Dopo aver prontamente risposto alle nuove esigenze emerse a seguito della pandemia - in ambito sociale, sanitario, educativo, nonché di supporto al settore culturale - la Fondazione vuole potenziare ulteriormente il proprio sostegno al territorio rendendo disponibili nuove risorse, fondamentali per permettere al nostro ricco tessuto associativo di mettere in campo, nonostante le difficoltà, le proprie attività”.

Sono complessivamente 110 mila euro le risorse destinate al territorio dalla Sessione Erogativa: 50mila dedicati alle azioni nell’ambito del Volontariato, filantropia e beneficenza, e 60mila nell’ambito dell’Arte, attività e beni culturali. Tramite la sessione erogativa generale viene sostenuta l’attività ordinaria di associazioni e istituzioni del territorio isontino e le iniziative in ambito sociale e culturale.

Per essere ammesse le richieste devono essere relative ad attività o iniziative che sono state avviate o saranno avviate tra gennaio e dicembre 2021. I contenuti e le modalità di presentazione sono illustrati sul sito della Fondazione www.fondazionecarigo.it/bandi. Le richieste devono essere presentate e inviate esclusivamente online.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori