Home / Cultura / Gli economisti ribelli di Papa Francesco e Dante contro la finanza

Gli economisti ribelli di Papa Francesco e Dante contro la finanza

Lunedì 27 settembre ad 'Ascoltare, Leggere, Crescere' si parlerà di empowerment femminile ed economia integrale

Gli economisti ribelli di Papa Francesco e Dante contro la finanza

Proseguono gli appuntamenti di "Ascoltare, Leggere, Crescere". Nel primo lunedì della rassegna, 27 settembre 2021, si parlerà del progetto The Economy of Francesco con i giovani ‘economisti ribelli’ e changemakers di Papa Bergoglio. La rassegna celebra poi i 700 anni dalla morte di Dante con un approfondimento sulla finanza nella Divina Commedia. Per le presentazioni libraria patristica e teologia.

Alle ore 10.30 presso il Teatro Don Bosco di Pordenone, si svolgerà una tavola rotonda dal titolo “Da Assisi: le dodici richieste per un nuovo sviluppo economico” e dedicato al tema della crescita economica e sociale in chiave di sostenibilità come auspicato dal progetto The Economy of Francesco lanciato da Papa Bergoglio nel corso del convengo assisiate svoltosi da remoto a novembre 2020. Ne parleranno due giovani changemakers ed ‘economiste ribelli’ under 35 come la ricercatrice in economia della Pontifica Università San Tomaso D’Aquino in Roma, Olena Komisarenko, tra le animatrici ad Assisi del Women for Economy Village e la giovane imprenditrice, MBA in Leadership, Diletta Pasqualotto impegnata sui temi dell’empowerment femminile e della parità di genere in azienda. Tra gli ospiti anche il professor Raul Caruso, economista dell'Università Cattolica di Milano, membro del gruppo di lavoro 'Business and Peace' e direttore di CESPIC (Centro Europeo di Scienza della Pace, Integrazione e Cooperazione). Interverranno anche i dirigenti d’azienda ed imprenditori Edoardo Roncadin e Francesca Ros. L’appuntamento, rivolto agli studenti delle scuole superiori del pordenonese, sarà moderato dal giornalista di Avvenire Pietro Saccò.


Alle ore 17, all’Auditorium della Regione di via Roma 2 a Pordenone, la rassegna rimarca i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta con un incontro intorno alla condanna dantesca del “maledetto fiore” e all’utopia di una comunità “in pace, sobria e pudica”. Ad approfondire il tema sarà Paola Siano, assegnista di ricerca all’Università di Udine e docente di italiano e storia nelle scuole superiori, che ripercorrerà i passi della Commedia in cui Dante dà voce alle proprie osservazioni sui peccati legati alla sfera economica, sulla politica, la finanza e il malcostume dilagante. Introduce il professor Antonio Dulio, Presidente della Società Dante Alighieri – Comitato di Pordenone.

Alle ore 20.15, nel Santuario di Madonna delle Grazie di Pordenone, nuova presentazione libraria. In dialogo con il professor Giovanni Catapano, dell’ Università degli Studi di Padova, l’autore don Maurizio Girolami, Direttore dell’ISSR e della Scuola di Formazione Teologica della Diocesi di Concordia-Pordenone, presenterà il suo libro dal titolo “Le prime vie per seguire Gesù” (Edizioni Messaggero Padova), più che un manuale di introduzione alla patrologia, un itinerario storico e letterario per avviarsi agli studi teologici, delineando i profili dei singoli autori, dal vescovo di Cesarea Eusebio al monaco di Betlemme Girolamo.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero. Nel rispetto della normativa vigente, per accedere agli eventi sarà richiesto il GREEN PASS.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori