Home / Economia / Una giornata di formazione dedicata al terzo settore

Una giornata di formazione dedicata al terzo settore

Venerdì 10 dicembre il corso di formazione online organizzato dall’Associazione dei Commercialisti delle Tre Venezie

Una giornata di formazione dedicata al terzo settore

E’ diventato operativo lo scorso 23 novembre il Runts, il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, che rappresenta una delle principali novità della Riforma del Terzo Settore. Per approfondire questo e altri aspetti delle norme che regolano il mondo del no profit, l’Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili delle Tre Venezie (ADCEC Tre Venezie), in collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Udine, ha organizzato la Giornata di formazione online “Il mondo del Terzo Settore, dal RUNTS alle associazioni non riconosciute”.

L’appuntamento è in programma per venerdì 10 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 16.30 in diretta webinar e consentirà ai partecipanti di maturare 5 crediti formativi validi ai fini della formazione professionale continua.

A quattro anni dall’approvazione del Codice del Terzo Settore, che cambia radicalmente l’organizzazione e il funzionamento del settore del no profit che comprende tutte le realtà che perseguono finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, il Runts rappresenta uno dei più importanti passaggi verso il compimento della Riforma.

La Giornata si propone perciò di fornire ai partecipanti la cassetta degli attrezzi per comprendere e approfondire le novità introdotte partendo dal Runts e prendendo in esame anche altri aspetti introdotti con il Codice del Terzo Settore.

In particolare la prima parte della giornata fornirà una panoramica sulla Riforma del Terzo Settore, lo stato dell’arte, il Runts, tempi e modalità di iscrizione. Seguirà un focus sull’iscrizione delle diverse tipologie di ETS e sulle modalità di redazione del bilancio e di rendicontazione negli enti del terzo settore. Nella seconda parte dell’incontro si approfondirà la disciplina tributaria del Codice del Terzo Settore (fiscalità degli ETS, regimi forfettari, disposizioni fiscali di vantaggio) e sarà fornita una panoramica sulle tempistiche di efficacia delle disposizioni introdotte dalla riforma, oltre a un focus sugli gli enti sportivi e le associazioni culturali alla prova del Terzo Settore.

Dopo i saluti di Fabio Marchetto, Presidente dell’ADCEC Tre Venezie, e di Alberto Maria Camilotti, Presidente dell’ODCEC di Udine, intervengono come relatori: Filippo Dami, Professore associato di diritto tributario all’Università degli Studi di Siena, dottore commercialista e revisore legale, con una specifica competenza nel settore della fiscalità degli enti no profit maturata partecipando ai lavori di definizione della riforma del Terzo Settore quale collaboratore della struttura consulenziale istituita presso il Ministero del Lavoro, Maurizio Postal, Dottore commercialista e revisore legale, riveste e ha rivestito incarichi di amministratore, di componente degli organi di controllo e di vigilanza in società industriali, bancarie e assicurative, in enti pubblici e in enti del terzo settore, attualmente è componente del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili con delega per i settori della fiscalità e del non profit, Gabriele Sepio, Avvocato cassazionista già coordinatore del tavolo tecnico per la riforma del Terzo settore, attualmente membro del Consiglio nazionale del Terzo settore, del Comitato di gestione di Fondazione Italia sociale e della Commissione fiscale del CONI, oltre che segretario generale dell’Osservatorio Nazionale del Terzo Settore, e Marina Garone, Avvocato in Roma, si occupa di consulenza giuridico-tributaria in materia di enti non profit, dal 2016 segue le questioni giuridiche legate alla riforma del Terzo settore e ha partecipato a gruppi di lavoro e tavoli tecnici sulla fiscalità degli enti del Terzo settore.

Tutte le informazioni su www.commercialistideltriveneto.org

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori