Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 2 aprile 2021

Il Friuli in edicola, venerdì 2 aprile 2021

Il Friuli in edicola, venerdì 2 aprile 2021

Check up all’identità - I friulani sono l’unica maggioranza che viene trattata (e si comporta) come una minoranza

L'unica maggioranza trattata da minoranza - IDENTITÀ FRIULANA. L'analisi di chi si occupa della difesa e della valorizzazione di lingua e cultura
In un perimetro istituzionale ben definito esiste una maggioranza linguistica e culturale, riconosciuta da leggi dello Stato e dell’Ue, che viene trattata come una minoranza. Peggio, si sente e ragiona come una minoranza. Sembra strano, ma è proprio così: non ha una propria rappresentanza politica, neppure un seggio di tutela al parlamento, è priva persino di un organo di informazione proprio. Eppure questa maggioranza esiste, vive, pensa, parla ma sottovoce, è remissiva ed è forse per questo che non le viene riconosciuto il giusto peso
Leggi il resto nel numero in edicola

Il contagio che fa bene - REMANZACCO. La cacciatrice di rifiuti Valentina Martinis alimenta un movimento popolare contro l’inciviltà e per l’ambiente. “Ci sono tantissime famiglie che fanno la raccolta con i bimbi”

Avevamo detto che, dopo la pandemia, dopo il lockdown, dopo la sofferenza, le limitazioni e l’emergenza, saremmo stati diversi. Il ‘dopo’ non è ancora arrivato, la luce in fondo al tunnel accenna ora a vedersi, ma la strada è lunga. Tuttavia, dopo il lockdown della scorsa primavera, qualcosa è cambiato. Costretti a casa, in stand by forzato, sempre più persone hanno dedicato tempo e attenzione all’ambiente circostante
Leggi il resto nel numero in edicola

Come sarà la ‘nuova’ Amideria - RUDA. Il Comune ha indicato il progetto vincitore. Saranno ricavate tre aree: una zona museale, una di terziario avanzato e una per lo sviluppo del territorio
Tra i 19 progetti in gara, l’ha spuntato quello presentato dal Raggruppamento temporaneo d’impresa costituito da Politecnica di Milano, una delle maggiori società italiane di progettazione integrata, Cooprogetti di Pordenone, Studio Pessina-Lanza di Palmanova e Monica Endirizzi di Casale sul Sile (Treviso) specializzata in restauro conservativo. Saranno questi soggetti, infatti, a occuparsi del recupero dell’ex Amideria Chiozza a Perteole su incarico del Comune di Ruda. 
Leggi il resto nel numero in edicola

Risparmiatori traditi ancora senza soldi - LE RICHIESTE. Dopo le condanne per i vertici della Popolare di Vicenza l’iter per ottenere il risarcimento va velocizzato
Due anni. 115 udienze. Più di 160 testimoni tra accusa e difesa e circa 8.000 parti civili. Sono questi i numeri che descrivono il primo grado di giudizio del processo penale per il crac della Banca Popolare di Vicenza, che si è concluso con la condanna di Gianni Zonin a 6 anni e 6 mesi e dei vicedirettori Emanuele Giustini (6 anni e tre mesi), Paolo Marin (6 anni) e Andrea Piazzetta (5 anni). Assolti invece “perché il fatto non sussiste” Giuseppe Zigliotto, ex consigliere del Cda, e Massimiliano Pellegrini, ex dirigente bancario.
Leggi il resto nel numero in edicola

Diritto allo studio, ecco i contributi - PER GLI STUDENTI. C’è tempo fino al 12 maggio 2021 per presentare le richieste di sostegno da parte di famiglie del Fvg con figli che frequentano le scuole
La data da ricordare è quella del 12 maggio. È quello il giorno entro cui le famiglie residenti in Friuli Venezia Giulia con figli in età scolare possono inoltrare domanda all’Agenzia regionale per il diritto allo Studio (Ardis) per chiedere i contributi regionali per l’anno scolastico 2020/2021.
Leggi il resto nel numero in edicola

Guarneriana, i gioielli oltre la ‘Commedia’ - ANGELO FLORAMO, autore di un volume sui ‘segreti’ della Biblioteca Antica di San Daniele, ristampato dopo cinque anni con un racconto inedito, svela le scoperte degli ultimi anni: “Il lockdown ci ha fatto trovare meraviglie perdute”
È un posto unico in Italia e forse in Europa: la Biblioteca Guarneriana di San Daniele, con la sua Biblioteca Antica che ospita 600 codici, 84 incunaboli, 700 cinquecentine, numerosi manoscritti e circa 12mila libri antichi, è da tempo meta di studiosi e custode di gioielli. Come l’ormai famosa copia dell’Inferno di Dante finemente miniata, prodotta a Firenze a fine ‘300 e tra le più antiche in circolazione, affiancata da una carta dell’universo del suo maestro Brunetto Latini.
Leggi il resto nel numero in edicola

I volti della tragedia, un incubo che resiste - 'CASA ZANUSSI' ospita fino al 2 maggio a Pordenone un centinaio di dipinti del veneto Paolo Del Giudice: ritratti e primi piani di soldati della Grande Guerra
Fino al 2 maggio, negli spazi della Galleria Sagittaria di Pordenone al Centro Culturale Casa Zanussi – per ora solo in modalità virtuale sul sito www.centroculturapordenone.it – è visibile Grande guerra. Volti, momenti, relitti, la personale dell’artista Paolo Del Giudice. Il percorso espositivo promosso dal Centro Iniziative Culturali di Pordenone prevede circa 100 dipinti di vario formato, prodotti nel periodo 2017/2018 dall’artista nato a Treviso nel 1952.
Leggi il resto nel numero in edicola

Quanti siamo e soprattutto... quanti saremo - STORIE DI FUTURO/2. Analizzando in controluce la demografia nel corso degli anni possiamo capire come ci siamo adattati, come singoli e come comunità. E sul futuro ci parla il demografo Alessio Fornasin
Sembrerà strano, ma ci sono numeri che riescono a raccontare meglio delle parole come i friulani si sono accomodati nel mondo. Non sono i numeri del Pil o le percentuali del prodotto mondiale, ma sono quelle cifre asciutte che dicono quanti siamo, quanti matrimoni e unioni abbiamo fatto, quanti figli abbiamo avuto, in quanti abbiamo lasciato il mondo dei viventi.
Leggi il resto nel numero in edicola

“Lo streaming, un aiuto in tempo di crisi” - LORENZO TEMPESTI, pianista e compositore friulano di ‘modern classical’, è a sorpresa tra i primi cinque artisti regionali più ascoltati su Spotify, la più famosa piattaforma digitale: “Il segreto sta nelle playlist: non si fanno i soldi, però è l’unica strada rimasta”
Niente concerti fino a nuovo ordine, chiusi i pochi negozi di musica ancora vivi. Per i musicisti professionisti o ‘per hobby’ è un disastro, dal punto di vista creativo ed economico. Rimane la strada dello streaming, sempre più diffusa e obbligata dal lockdown, anche se poco remunerativa per il musicista, per quanto economica (o a costo zero) per l’utente.
Leggi il resto nel numero in edicola

“L’unico insostituibile è paron Pozzo” - ADRIANO FEDELE paragona l’Udinese di oggi a quelle del passato: “Questa squadra ha il potenziale migliore dal post Guidolin. Può puntare in alto, non è inferiore a Verona e Sassuolo”
Mister Adriano Fedele è uno che ama parlare ‘pane al pane, vino al vino’. Un suo modo di essere che spesso in carriera, e anche dopo, gli ha creato qualche problema, ma che è comunque una caratteristica che, soprattutto nel mondo d’oggi, in tanti apprezzano.
Leggi il resto nel numero in edicola

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Green

Life Style

Gli speciali

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori