Home / Politica / A èStoria due appuntamenti con l'Anpi Fvg

A èStoria due appuntamenti con l'Anpi Fvg

Sabato 28 maggio, mattinata con gli studenti del Malignani e pomeriggio dedicato a ‘L'antifascismo di confine’

A èStoria due appuntamenti con l\u0027Anpi Fvg

Doppio appuntamento con l'Anpi al festival èStoria, sabato 28 maggio. Si parte alle 10.30, alla Mediateca Ugo Casiraghi, dove saranno protagonisti gli studenti e le studentesse della V L SAB dell'Isis Arturo Malignani di Udine con il loro videoclip del libro di Franco Vegliani “La frontiera”.

Reduci dalla partecipazione al Salone del Libro di Torino, i ragazzi e le ragazze presenteranno anche a Gorizia il prodotto filmico, che hanno realizzato nell'ambito del progetto didattico “Booktrailer... immagini da leggere” promosso dall'Anpi provinciale di Udine con il sostegno della Regione lo scorso anno scolastico.

L'incontro sarà coordinato da Dino Spanghero, presidente dell'Anpi Fvg e componente del Comitato nazionale dell'associazione, e interverranno lo storico Tommaso Chiarandini e il regista Giorgio Cantoni.

Il progetto è nato dalla volontà di diffondere tra le nuove generazioni la conoscenza della storia attraverso la letteratura e, al contempo, di promuovere la lettura dei libri, con uno strumento innovativo il trailer, cioè uno spot video di durata minima. Gli studenti e le studentesse delle scuole aderenti all'iniziativa, coadiuvati da tre registi professionisti e dai loro insegnanti, hanno riassunto il contenuto di una delle tre opere letterarie proposte: “Trieste” di Daša Drndić (ed. Bompiani), “La frontiera” di Franco Vegliani (ed. Sellerio) e “Bora” (ed. Marsilio) di Anna Maria Mori e Nelida Milani.

Sono opere, che raccontano vite sconosciute dentro grandi avvenimenti che hanno segnato il tempo: le microstorie che compongono la Storia. Su un totale di 43 progetti storico-didattici per le scuole finanziati dalla Regione l'anno scorso, “Booktrailer... immagini da leggere” è stato tra i cinque selezionati dall'amministrazione regionale per partecipare alla kermesse torinese.

Nel pomeriggio, alle 16.30, in sala Dora Bassi, l'Anpi – Comitato regionale propone il convegno “L'antifascismo di confine”. Il nostro territorio fu il teatro di conflitti asperrimi, dalle barricate di Torre a Pordenone, all’incendio del Narodni Dom a Trieste, agli scontri che interessarono la Bassa friulana e l’Isontino tra i sindacati bracciantili e gli agrari. La tavola rotonda indagherà quella che fu un’opposizione al fascismo tutt’altro che inerme.

Con il coordinamento di Dario Mattiussi, segretario del Centro isontino di ricerca e documentazione storica e sociale “Leopoldo Gasparini”, interverranno Gian Luigi Bettoli, già presidente di Legacoopsociali Fvg, Franco Cecotti, vicepresidente dell'Aned di Trieste, Anna Di Gianantonio, vice presidente dell’Istituto regionale per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea in Fvg e presidente di Anpi Gorizia, e lo storico Gabriele Donato.

L'ingresso ai due incontri è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori