Home / Politica / Confermate le commemorazioni per la tragedia del Vajont

Confermate le commemorazioni per la tragedia del Vajont

Venerdì 1 ottobre la cerimonia per ricordare le vittime si terrà anche senza il Presidente del Parlamento europeo Sassoli

Confermate le commemorazioni per la tragedia del Vajont

La commemorazione europea del disastro del Vajont, in agenda per venerdì mattina, si farà comunque, anche in assenza del Presidente del Parlamento di Strasburgo, David Sassoli.

E’ quanto emerge dallo staff dello stesso Sassoli, da qualche giorno fermo a casa per una polmonite, dopo un primo annullamento della cerimonia nel 2020 a causa di un focolaio Covid all’interno delle aule di Bruxelles.

Il deputato della Lega, Marco Dreosto, è in costante contatto con i collaboratori del Presidente, essendo stato delegato all’organizzazione dell’evento. “L’importante è che Sassoli si riprenda presto. Quando si sarà ristabilito, i Comuni di Vajont ed Erto e Casso avranno sempre le porte aperte”, ha detto Dreosto, autore di un’interrogazione nella quale segnalava come, in quasi 60 anni di storia, nessuna autorità dell’Ue avesse mai presenziato a una commemorazione della tragedia nella quale, in seguito al distacco di una frana dal monte Toc che crollò nel bacino artificiale sottostante, morirono 1.917 persone.

Come si svolgerà materialmente la mattinata di venerdì non è ancora stato deciso. Il programma iniziale prevedeva un incontro con il sindaco di Vajont, Lavinia Corona, seguito da un secondo momento a Erto e Casso con il primo cittadino Fernando Carrara. Probabilmente il colloquio si terrà al telefono in quanto l’europresidente ha più volte manifestato l’intenzione di far sentire la vicinanza dell’Europa al tema della sciagura del 9 ottobre 1963 e delle sue conseguenze socio - ambientali. Non è, invece, ancora chiaro se il Parlamento invierà in Friuli un suo 'delegato'.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori