Home / Politica / Monfalcone, Cristiana Morsolin candidata per il centrosinistra

Monfalcone, Cristiana Morsolin candidata per il centrosinistra

Alle primarie ha superato i due sfidanti Riccardo Cattarini e Davide Strukelj

Monfalcone, Cristiana Morsolin candidata per il centrosinistra

La candidata sindaco per il centrosinistra a Monfalcone sarà Cristiana Morsolin. L'esponente de La Sinistra è risultata la più votata alle primarie che si sono svolte ieri al PalaVeneto di via Sant’Ambrogio. Con 255 preferenze ha preceduto i due sfidanti, Riccardo Cattarini (espressione del Pd, 243) e l'indipendente Davide Strukelj (civido, 111).

Complessivamente hanno votato, nell'arco della giornata, 623 persone, grazie anche alla presenza di 23 volontari che hanno assicurato il corretto svolgimento anche sul fronte del rispetto delle norme anti-Covid.

"Esprimo grande soddisfazione per la vittoria di Cristiana Morsolin alle primarie del centrosinistra a Monfalcone. Ha una concezione della politica come servizio ai cittadini che reputa la solidarietà e il non lasciare indietro nessuno i valori indispensabili per una comunità resiliente", è il commento del consigliere regionale Furio Honsell (Open Sinistra Fvg).

"Lo ha dimostrato nei mandati nei quali ha ricoperto il ruolo di assessore ai servizi sociali di Monfalcone. Avevamo sostenuto questa candidatura convintamente, perché pensiamo che come sindaca Cristiana Morsolin possa finalmente restituire a Monfalcone la sua reputazione di città aperta e solidale, dopo gli anni di chiusura ispirata da ideologie leghiste. Apprezziamo molto anche il fatto che il centrosinistra, attraverso il percorso delle primarie, dimostri la volontà di andare nella direzione dell'unità. Ciò sarà indispensabile in futuro non solo a Monfalcone, ma in future elezioni cittadine in regione, e a livello regionale e nazionale”.

“La vittoria di Cristiana Morsolin alle primarie del centrosinistra per il sindaco di Monfalcone, sostenuta da tutta la sinistra e ottenuta sul candidato del Partito Democratico e di quello civico, è una conquista che dobbiamo difendere e promuovere per riuscire a mandare a casa l’attuale sindaca leghista 'sceriffa' che ha portato la città a essere famosa per le scelte discriminatorie e incostituzionali, ignorando l’art. 2 e 3 della Carta", scrive su Facebook Serena Pellegrino della segreteria nazionale di Sinistra Italiana. “Morsolin ha avuto la capacità di coagulare tutte le forze della sinistra e vincere. Ora Sinistra Italiana sarà cooperante in questo percorso condiviso verso la conquista del Comune con il contributo di tutte e tutti. Lo dobbiamo - conclude Pellegrino - agli abitanti della città".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori