Home / Salute e benessere / 'Covid, la partita non è ancora finita'

'Covid, la partita non è ancora finita'

Lo ha detto Silvio Brusaferro, presidente dell'Iss, ospite al Festival del Giornalismo di Ronchi

\u0027Covid, la partita non è ancora finita\u0027

"Stiamo giocando una partita, siamo in vantaggio ma non è ancora il novantesimo. Non dobbiamo abbassare la guardia". Con questa immagine Silvio Brusaferro ha sintetizzato la situazione della pandemia, rispondendo alla domanda su come potrebbe diffondersi il Covid in autunno e come affrontare il crescente numero di casi degli ultimi giorni.

Nel corso di un incontro al Festival del Giornalismo organizzato dalla Associazione Leali delle Notizie a Ronchi dei Legionari, Brusaferro ha spiegato che "a fronte di tantissimi infettati o reinfettati, l'impatto ospedaliero e i casi di morte sono limitati. Insomma, conviviamo con il virus, grazie alla copertura immunitaria. La campagna vaccinale ha registrato un'adesione del 90%: è un atto di fiducia da parte dei cittadini e per questo ci guardano anche dall'estero. Una quota limitata di persone non si è vaccinata".

In merito a un'eventuale quarta dose, Brusaferro ha detto che la situazione sarà "valutata appena avremo i dati. L'Italia insieme con Stati Uniti, Francia e Germania è tra i Paesi più avanzati nel raccogliere i dati. Ci sono sperimentazioni in corso - ha concluso - ma occorre proteggere i più fragili, quelli che pagano il prezzo più alto".

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori