Home / Salute e benessere / 'Covid, servono interventi contro l'emergenza psicologica'

'Covid, servono interventi contro l'emergenza psicologica'

Moretti (Pd) commenta i numeri delle richieste allo sportello di supporto gestito da Federconsumatori e Adiconsum

\u0027Covid, servono interventi contro l\u0027emergenza psicologica\u0027

"L'impatto che ha avuto e che sta avendo il Covid sui disturbi psicologici, in particolare solitudine e ansia, non va assolutamente sottovalutato. Invece, pare che succeda proprio con lo sportello di supporto psicologico gestito da Federconsumatori e Adiconsum che, a fronte di 50 richieste di aiuto ricevute e 19 segnalazioni fatte ai competenti servizi delle Aziende sanitarie, sono state solo due le persone prese in carico dal Ssr. La Regione, che insieme al Mise ha finanziato tale progetto, intervenga sui ritardi e sull'impossibilità di presa in carico, dovute non solo alla carenza di personale, ma anche al mancato raccordo con la rete sanitaria".

Lo chiede in una nota il capogruppo del Pd nel Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Diego Moretti, facendo seguito "alla denuncia dei presidenti regionali di Federconsumatori e di Adiconsum relativa alle difficoltà registrate dallo sportello di supporto psicologico gestito dalle due associazioni dei consumatori in attuazione di un progetto cofinanziato da Regione Fvg e ministero per lo Sviluppo economico".

Annunciando un'interrogazione "per fare chiarezza sulle intenzioni della Giunta regionale a riguardo", l'esponente dem aggiunge che "l'impatto psicologico del Covid su molti giovani, ma non solo, è un dato preoccupante che sta assumendo dimensioni sempre più preoccupanti e che, tra l'altro, stride anche con lo strisciante ma continuo ridimensionamento dei Centri di Salute mentale in tutto il territorio regionale".

"È necessario un segnale da parte della Giunta, perché chiarisca al più presto quali azioni intende mettere in campo per porre freno a questa problematica sociosanitaria - conclude Moretti - che si scontra, per esempio, con la scelta di depotenziare sul territorio il servizio dei Csm, che nel recente passato abbiamo denunciato". 

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori