Home / Salute e benessere / Lo sport ronchese fa squadra per la prevenzione del tumore al seno

Lo sport ronchese fa squadra per la prevenzione del tumore al seno

Sinergia tra comune di Ronchi dei Legionari, Lilt Isontina e società sportive locali

Lo sport ronchese fa squadra per la prevenzione del tumore al seno

Il comune di Ronchi dei Legionari assieme alla Lilt ha promosso nei giorni scorsi una campagna, denominata ‘Nastro Rosa’, per la prevenzione del tumore al seno. Rispondendo all’associazione e al presidente, Umberto Miniussi, l’amministrazione comunale ha provveduto ad organizzare alcune iniziative e patrocinandone altre, come l’incontro alla Tenuta di Blasig contro il tumore alla mammella.

“Questi” racconta Miniussi “rappresentano ancora il maggior problema oncologico per le donne e, per questo motivo, particolare attenzione è rivolta a questa patologia dalle istituzioni sanitarie ma anche dalle amministrazioni locali e dalle associazioni di volontariato”.

Tra i relatori Michele Luise, il responsabile del distretto Basso Isontino, Martina Locatelli, radiologa dell’ospedale di Gorizia, Giuseppe Stacul, chirurgo senologo goriziano e Daniela Regolin, presidente dell’Andos. A rappresentare la giunta comunale ronchese gli assessori Giovanna Baldo e Marta Bonessi.

Non solo, ma il comune, assieme alle associazioni sportive locali, ha continuato l’attività di prevenzione. “Lo sport è e deve essere sinonimo di salute e le manifestazioni sportive sono comunemente dei momenti di aggregazione importante. Per questo motivo” riferisce Marta Bonessi, “la sinergia con le società sportive è importante, perché gli eventi permettono di lanciare messaggio positivi agli atleti, ma anche al pubblico. Il messaggio della campagna Nastro Rosa poi è un messaggio importante perché attraverso la prevenzione e la diagnosi precoce, ma anche adottando corretti stili di vita si possono salvare molte vite”.

A rispondere in modo positivo la Pallavolo Ronchi nella quarta edizione del torneo Bellidea, svoltosi il 22 ottobre, e la Geoclima Basket che ha chiesto ai propri ragazzi di indossare, durante la partita del 31 ottobre del campionato under 18 un nastro rosa sulla divisa, il tutto per far comprendere come anche gli uomini debbano farsi promotori dell’iniziativa e della campagna.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori