Home / Spettacoli / Indagine sulla misteriosa morte del leggendario Chet

Indagine sulla misteriosa morte del leggendario Chet

Lunedì 6 dicembre, al Visionario, la proiezione speciale delle 18 aprirà il festival Udin&Jazz Winter

Indagine sulla misteriosa morte del leggendario Chet

Amsterdam, 1988. Il detective Lucas, indagando sulla morte di Chet Baker, diventa protagonista di un oscuro viaggio musicale in cui incontra Sarah, l’ultima amante di Chet, Simon, l’amico silenzioso, e Doctor Feelgood, l’ambiguo ammiratore. Più si addentra nella mente del mitico trombettista, tutto genio e sregolatezza, più Lucas deve affrontare demoni e ombre.

Lunedì 6 dicembre alle 18.00, grazie alla collaborazione tra il CEC ed Euritmica, prenderà il via al Visionario con Jazz Noir - Indagine sulla misteriosa morte del leggendario Chet la seconda edizione di Udin&Jazz Winter (www.euritmica.it). Il festival si sposterà, quindi, al Teatro Palamostre alle 20.45 (sul palco Tony Momrelle, lead vocalist degli Incognito), mentre il film resterà in sala anche il 7 e l’8 dicembre.

Firmato dal regista olandese Rolf van Eijk e impreziosito dalle tracce originali delle ultime incisioni di Chet Baker, Jazz Noir si apre con la morte improvvisa del musicista e ripercorre i suoi ultimi giorni di vita. Come sono andate veramente le cose il 13 maggio 1988, quando Chet precipitò dalla finestra di un albergo nel quartiere a luci rosse di Amsterdam? È stato un incidente o è stato un omicidio?


Steve Wall (Vikings, Silent Witness, Moone Boy, ma anche frontman della band The Walls and The Stunning) interpreta Chet Baker e si cala perfettamente nel personaggio, con la sua voce strascicata e la camminata incerta, portando sul volto i demoni del jazzista. Un’anima tormentata che si aggirava nei vicoli decadenti di Amsterdam e stregava il pubblico dei jazz club con la sua tromba…

A suggellare la rinnovata collaborazione tra CEC ed Euritmica, è attiva nelle due rispettive sedi una promozione speciale! Tutti gli spettatori di Udine&Jazz Winter potranno vedere Jazz Noir nelle tre giornate di programmazione al Visionario con uno sconto ad hoc (basterà esibire in cassa il biglietto di uno dei concerti del Palamostre), mentre tutti i possessori della card “Io sono Visionario” potranno ottenere una riduzione su biglietti e abbonamenti di tutti i concerti di Udin&Jazz Winter al Palamostre.

Per la programmazione completa e sempre aggiornata del Visionario consultare il sito www.visionario.movie. Per accedere alle sale cinematografiche è necessario presentare il Green Pass cartaceo o in alternativa la versione digitale dello stesso su cui sia possibile leggere il nominativo e la data dell'ultima somministrazione vaccinale. Per la visione dei film rimane obbligatoria la mascherina (chirurgica o ffp2).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori