Home / Tendenze / Cividale vara il piano triennale per l’Informatica

Cividale vara il piano triennale per l’Informatica

Il Comune attiva le credenziali uniche Spid per tutti i sistemi digitali di accesso. Saranno attivati anche PagoPA, App IO e lo Sportello Edilizio online

Cividale vara il piano triennale per l’Informatica

La Giunta Municipale ha approvato nella seduta del 22 febbraio scorso il Piano Triennale per l’Informatizzazione degli uffici e dei servizi comunali. Il documento racchiude in sè sia diversi indirizzi normativi che iniziative autonome dell’Amministrazione comunale.

Partendo dalle novità, il vice sindaco e assessore all’Innovazione Tecnologica Roberto Novelli spiega che “è attivo il sistema per l’acquisizione digitale online dei certificati anagrafici aventi piena validità legale. In dirittura d’arrivo anche il sistema per la diretta streaming delle sedute del Consiglio Comunale ed un innovativo sistema per la diffusione telefonica di allerte e di informative urgenti alla popolazione per cui siamo in procinto di effettuare una opportuna campagna di divulgazione tra i cittadini. Abbiamo definito, inoltre, alcuni rilevanti obiettivi strategici con le relative scadenze di attuazione fra cui, in primis, il sistema di accesso unico SPID  (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che sarà attivato a giorni su tutti i sistemi digitali di accesso da parte del cittadino”.

Lancette puntate a fine anno, invece, per ulteriori servizi: “Entro il 31 dicembre 2021 attiveremo PagoPA su almeno il 70% dei servizi a pagamento e almeno 10 servizi fruibili tramite App IO – continua Novelli – e lavoreremo sia su procedure interne quali la transizione in cloud del singolo residuale servizio ancora gestito presso il locale Centro Elaborazione Dati, oramai dedicato a funzioni esclusivamente di servizio tecnologico, sia su progetti ad ampia visibilità esterna quale la realizzazione di un nuovo sito web dell’Amministrazione Comunale. Ritengo, infatti, che l’attuale sito abbia bisogno di un restyling sia grafico che funzionale tant’è che verranno offerti nuovi servizi al cittadino come, ad esempio, l’inoltro di richieste (qualsiasi istanza), con identificazione mediante SPID, direttamente al Protocollo Generale del Comune”.

Il 2022 sarà invece dedicato “al raggiungimento della copertura totale dei servizi a pagamento con PagoPA e App IO, all’attivazione dello Sportello Edilizio on-line che permetterà al cittadino di visualizzare on-line in autonomia lo stato di iter procedurale di una pratica, e, infine, ad un nuovo sistema di gestione del flusso documentale integrale per gli uffici e servizi dell’Amministrazione che permetterà di creare la traccia storica di una pratica” continua il vicesindaco.

Attenzione anche per il wifi in città “che è un servizio attualmente fornito con il sistema regionale FVGwifi – conclude Novelli - ma che stiamo valutando come potenziare pensando sia ai cittadini che ai turisti”.

Il nuovo Piano Triennale per l’Informatizzazione del Comune di Cividale del Friuli, infine, ottempera ai recenti obblighi normativi in materia di semplificazione e digitalizzazione ed attua quanto definito tra Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Presidenza del Consiglio. 

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori