Home / Tendenze / Gradisca celebra la Giornata della Memoria

Gradisca celebra la Giornata della Memoria

Il programma di giovedì 27 gennaio. Saranno posizionate quattro pietre d'inciampo in ricordo di Amedeo Quargnal, Luciano Pussig, Arrigo Marega ed Eugenio Venuti

Gradisca celebra la Giornata della Memoria

Come ormai tradizione, il Comune di Gradisca d’Isonzo intende commemorare la ricorrenza della “Giornata della Memoria” attraverso alcune celebrazioni ed iniziative volte a ricordare le vittime della Shoah, che verranno realizzate in collaborazione con l’Associazione “Amici di Israele” di Gorizia e con la sezione gradiscana dell’A.N.P.I.

La manifestazione, in programma giovedì 27 gennaio e rivolta anche ai giovani studenti delle scuole gradiscane e alla cittadinanza, si svolgerà con il seguente programma. Alle 10.00, nel Cimitero Ebraico di via dei Campi, è in programma la cerimonia commemorativa e deposizione di una corona di alloro in memoria delle vittime della “Shoah”, con la partecipazione delle autorità e di una rappresentanza delle scuole cittadine. Con intervento di Livio Visieri, vice presidente della Comunità Ebraica.


A seguire, posa delle “Stolpersteine – Pietre d’Inciampo” a memoria della deportazione di cittadini gradiscani imprigionati nei campi di concentramento. In collaborazione con l‘associazione “Amici di Israele” di Gorizia, con intervento di Lorenzo Drascek, presidente dell’associazione.

Alle 11, in via Roma n. 4, posa Pietra d'inciampo in memoria di Amedeo Quargnal; alle ore 11.20, in via Aquileia n. 39, posa Pietra d'inciampo in memoria di Luciano Pussig; alle ore 11.40, in via Marziano Ciotti n. 8, posa Pietra d'inciampo in memoria di Arrigo Marega; alle ore 12, in piazzale dell’Unità d’Italia n. 6, posa Pietra d'inciampo in memoria di Eugenio Venuti.

Alle 21.00, al Nuovo Teatro Comunale a ingresso gratuito, 'Tracce. Storie di vita in tempo di guerra' a cura di Quarantasettezeroquattro Festival In\Visible Cities.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori