Home / Tendenze / Un futuro in agricoltura

Un futuro in agricoltura

La scuola agraria Sabbatini di Pozzuolo quest'anno si presenta on line

Un futuro in agricoltura

Quest’anno l’Ipa “Sabbatini” di Pozzuolo presenta la sua Offerta Formativa in modalità online. Per partecipare basterà accedere al sito dell’Iss “Linussio” di Codroipo di cui l’Ipa è sede associata (www.linussio.edu.it) e, alla voce Speciale Orientamento o Scuola Aperta, cliccare su Istituto professionale agrario nella giornata di interesse.

A accogliere le famiglie ci sarà la nuova dirigente scolastica, Laura Mior, che al termine del discorso di benvenuto lascerà spazio alle figure di orientamento che presenteranno le specificità di ciascun indirizzo. Per la scuola agraria di Pozzuolo la scuola aperta on line si terrà nei sabati 28 novembre, 5 e 12 dicembre e 16 gennaio, sempre alle 15.

Nonostante la modalità online alle famiglie verranno presentati i progetti svolti e quelli che l’Ipa intende realizzare nel corso dell’anno scolastico 2020-2021, Covid-19 permettendo.

Grazie a una convenzione con il Comune di Pozzuolo, l’istituto ha collaborato alla manutenzione del verde pubblico rinnovando le aiuole della piazza Julia del capoluogo. I ragazzi della classe 5^A indirizzo Forestale hanno potuto così svolgere le attività di alternanza Scuola-Lavoro sviluppando le competenze per l’orientamento.

L’istituto agrario si è rinnovato: il vecchio vigneto è stato espiantato per lasciare il posto a un impianto pilota di nocciolo che verrà realizzato nei prossimi mesi. Gli studenti conosceranno una nuova cultura e potranno sperimentare diverse varietà commerciali e alcune varietà dell’Università di Udine. L’istituto, attraverso l’impianto pilota, sarà in grado di fare della divulgazione relativamente alle tecniche colturali.

Oltre ai corsi Haccp, ai patentini della motosega, del decespugliatore, dei fitofarmaci, del trattore, del carrello elevatore e delle macchine movimento terra si prevede, per questo anno scolastico, quello del braccio telescopico. Le lezioni teoriche dei diversi corsi potranno svolgersi in presenza, in caso contrario, come lo scorso anno causa Covid-19, si svolgeranno online; quelle pratiche si svolgeranno a maggio/giugno in presenza.

Prosegue la collaborazione in convenzione con la rete Asprom per la produzione di cereali e orzo da malto che permette all’istituto la produzione della birra disponibile al pubblico presso il punto vendita dell’istituto.

Da tre anni prosegue la collaborazione con un’azienda locale per la produzione di semi di zucca e della loro trasformazione (olio e farine); l’istituto ha inoltre attivato la lavorazione in conto terzi dei cereali e la produzione dell’olio di semi.

Tutti i prodotti realizzati dagli studenti (succo di mela, aceto, confetture, cereali – orzo, farro, fagioli, olio di zucca, semi di zucca, birra e diverse piante da fiore) sono presenti presso il punto vendita dell’azienda agraria della scuola.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori