Home / Tendenze / Zoppola investe centomila euro sulle scuole

Zoppola investe centomila euro sulle scuole

Al loro rientro dalle vacanze natalizie, gli alunni hanno trovato diverse sorprese ad attenderli

Zoppola investe centomila euro sulle scuole

I bambini della scuola dell'infanzia Le Margherite e i ragazzi della scuola media Dante Alighieri di Zoppola al loro rientro in classe hanno trovato alcune piacevoli sorprese ad attenderli.

Grazie al periodo delle vacanze natalizie, l’Amministrazione comunale ha realizzato alcuni interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria - per un importo complessivo investito di oltre 100.000 euro - per migliorare ulteriormente la fruibilità degli spazi, da parte degli studenti e dei docenti.

"I lavori più importanti interessano la materna, con l’intero rifacimento della pavimentazione e l’acquisto di nuovi giochi", spiega il vicesindaco Paolo Pighin. "Alla secondaria di primo grado sono state adeguate due aule (con creazione di contro soffitto e interventi per migliorare l’acustica) ricavate nell’atrio per permettere di continuare a frequentare le lezioni in sicurezza".

I lavori sono stati decisi a seguito dei monitoraggi che l’amministrazione comunale svolge continuativamente sugli edifici che ospitano le scuole. Tutti gli interventi riguardano, nello specifico, lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria.

"Abbiamo concordato con la dirigente dell’Istituto Comprensivo Cristina Sbrissa i lavori da fare - spiega il sindaco Francesca Papais  - grazie alla preziosa collaborazione degli insegnanti, degli operai del Comune, dell’ufficio tecnico, dell’ufficio scuola e delle operatrici sociali del territorio ci siamo organizzati per il trasloco delle aule e con le ditte per realizzare i lavori nel periodo della sospensione delle attività didattiche, durante le vacanze di Natale, in modo da non ostacolare lo svolgimento delle lezioni".

"L’obiettivo degli interventi è stato quello di rendere i nostri edifici decorosi e accoglienti, pronti per far tornare i ragazzi sui banchi di scuola, e questo è importante per il buon svolgimento dell’attività didattica. Questi lavori sono stati decisi sulla base delle priorità che avevamo riscontrato a seguito delle segnalazioni della scuola e delle nostre verifiche, controlli che effettuiamo durante il corso dell’anno e che poi pianifichiamo tra le vacanze di Natale e quelle estive, in modo da garantire ai nostri studenti ambienti funzionali".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori