Home / Viaggi / Weekend sulla neve con Calicanto

Weekend sulla neve con Calicanto

Previsti due week end sulla neve a marzo, per dare sollievo alle famiglie e aiutare i ragazzi ad affrontare il momento difficile

Weekend sulla neve con Calicanto

"Calicanto fin dall'inizio della sua costituzione ha nel cuore il benessere di tutti i giovani, abili e diversamente abili, e la situazione odierna non ci può lasciare indifferenti. Calicanto Outdoor è una risposta educativo/sociale e motoria al problema e si propone di aiutare i giovani a superare questo periodo valorizzando anche l'ambiente naturale" dice Elena Gianello, presidente di Calicanto Onlus, associazione che opera in ambito ambito socio/sportivo e socio/musicale con attività/metodologia di tipo “educativo integrato” per integrare giovani con disabilità relazionali, motorie e sensoriali con altri giovani abili volontari.

L'Associazione opera sul territorio nazionale ed in particolare nella Regione FVG offrendo ai giovani servizi socio sportivi integrati (pallacanestro, pallavolo, calcio, nuoto, vela, sci e pallamano) e socio/musicali integrati (gruppo musicale con strumenti a fiato, corde, percussioni e percussione trasposta e aerofono, oltre che al canto). Finalità dell’Associazione è di progettare e realizzare azioni ed iniziative formative, sportive, musicali, e lavorative integrate a favore dei giovani, con particolare attenzione ai diversamente abili e a quelli in situazione di disagio psico-fisico e socio/ambientale.


Dal novembre 2020 come tutti anche Calicanto è stata costretta ad una chiusura forzata di palestre e piscine, per questo è nato il progetto “Calicanto Outdoor”. Il progetto ha lo scopo di continuare l'attività e il processo di integrazione e inclusione iniziato in palestra. L’Associazione Calicanto crede fermamente che sia importante per tutti i suoi atleti continuare a fare movimento, non rimanere fermi ma anzi mantenersi in allenamento in sicurezza e in allegria, con fiducia nel futuro. Inoltre la chiusura in presenza delle scuole superiori, target naturale di Calicanto, ha accentuato l'esigenza di un momento di aggregazione (seppur in osservanza delle norme di sicurezza) e di attività sportiva/educativa sia per i ragazzi abili che per i ragazzi diversamente abili. Il progetto prevede attività ed allenamenti all'aria aperta programmati e realizzati dagli insegnanti di educazione motoria assieme ai tecnici e agli educatori. Le attività sono state organizzate in piccoli gruppi di massimo 6/7 atleti in distanziamento, come previsto da dpcm. Le attività proposte prevedono: attività motoria di base per lo sviluppo e il miglioramento delle capacità motorie, senza dimenticare la preparazione atletica specifica per gli sport integrati proposti in palestra. È stata adottata una modalità di adesione a rotazione che permetta a tutti di partecipare a tutte le proposte, da una a tre volte a settimana, fermo restando il numero massimo indicato. La proposta è stata accolta molto bene da atleti e famiglie che hanno aderito numerosi.
Questa modalità verrà perseguita fino a nuovo decreto o cessazione dell'emergenza.

Nel contesto del progetto “Calicanto Outdoor”, non potendo realizzare la white experience che ogni gennaio permetteva di portare un numeroso gruppo integrato di ragazzi a fare attività sulla neve in autonomia per una settimana, sono previsti, se i dpcm lo permetteranno, due week end sulla neve a marzo, per dare sollievo alle famiglie e aiutare i ragazzi ad affrontare il momento difficile per tutti, ma particolarmente per loro. Il progetto Outdoor in montagna prevederà principalmente attività di camminata con le ciaspole e altre attività sulla neve.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori